background-img

MINI VIRTUAL CHALLENGE

VIRTUAL EXPERIENCE

EVENT’S WAY vince la gara e organizza il primo MINI Virtual Challenge 

L’agenzia torinese entra nel mondo degli eSports grazie ad una nuova area sviluppo interna specializzata nella Virtual Experience

Event’s Way, società di eventi e comunicazione di Torino, si aggiudica la gara per l’organizzazione del primo MINI Virtual Challenge, un format che prevede 5 gare automobilistiche virtuali con finalissima onsite presso una location scelta. 

Quest’anno, a supporto del MINI Challenge 2020 – un campionato monomarca di gare su pista iniziate a luglio e terminate a Monza il 17 e 18 ottobre – verrà creata, per la prima volta, una competizione virtuale oltre alla live activation. L’implementazione del format avverrà grazie al supporto fornito dalla nuova area sviluppo e ricerca interna ad Event’s Way, specializzata nello studio e nella realizzazione di progetti di digital experience. 

 Il format di gioco Sim-Race in 5 gare su PC sarà ospitato su una piattaforma specializzata nel mondo degli eSport Sim-Race e prevedrà una costumer journey ben allocata grazie alla gestione di tutti gli aspetti dell’evento gara, (classifiche, tempi, etica di gioco, ecc.) oltre alla possibilità di ospitare e promuovere materiale multimediale di proprietà del brand (spot, video, banner adv). L’utente potrà, inoltre, connettersi e replicare (previa disponibilità dell’emittente) le dirette streaming. I primi sei classificati di ogni tappa vinceranno la possibilità di partecipare alla finale e di vincere il primo Trofeo MINI Virtual Challenge. 

Il concept del MINI Virtual Challenge ha voluto puntare su una forte connessione tra l’evento reale – il MINI Challenge 2020 – e l’evento digitale grazie alla veridicità dell’esperienza di guida che offre il gioco. Le modalità di gioco rispecchieranno quelle della Challenge reale in particolare nella scelta e configurazione del modello di auto, dei circuiti di competizione e per lo svolgimento delle gare. 

L’obiettivo del progetto, che sfrutta il grande potenziale immersivo degli eSports, è quello di coinvolgere attivamente i fans tramite una accurata azione di audience amplification volta ad ingaggiare nuovi target e community affini al brand MINI con attività di lead generation, user engagement/experience, brand awareness e press engagement.

Gli eSports coinvolgono 86.000.000 di utenti in Europa. Solo in Italia sono 1.200.000 le persone che dichiarano di seguire gli eventi più volte a settimana e 350.000 di loro si collegano quotidianamente. In media i fan dedicano 5 ore alla settimana alla fruizione di “eventi esports” trasmessi su Twich – la piattaforma principe del settore – o YouTube. Sui social network le communities e le pagine attive dedicate al mondo dei SIM Race sono 30 per circa 250.000 followers totali. E’ indubbio che la community degli amanti del gaming competitivo sia destinata a accrescere, con una prevedibile esplosione dell’eSport italiano.