background-img

Abarth days

VELOCITÀ E PERFORMANCE NELL’EX AREA EXPO 2015

Abarth Days

Velocità e performance nell’ex area expo 2015

Con Event’s Way il grande raduno è in città

L’evento ha riportato in vita le strutture lasciate in eredità da EXPO 2015 

Con la partecipazione di 50 club ufficiali, quasi 2.000 auto e più di 3.800 tra appassionati e visitatori, si sono svolti, nella futuristica cornice di MIND Milano Innovation District, gli Abarth Days 2019. Il weekend nel segno dello Scorpione, con i suoi quasi 3 km di circuito adiacente ad alcuni degli elementi strutturali che l’avevano caratterizzata, ha conferito nuova vita agli stessi spazi che furono adibiti all’Esposizione Universale Milano 2015 (EXPO) sfruttandone la portata scenografica. Così, il più grande raduno internazionale ha richiamato appassionati da tutta Europa che hanno vissuto l’esperienza Abarth più “urban” di sempre, per ripercorrere la storia del brand e fare il pieno di emozioni. Nel backstage Event’s Way che, con questa buona dose di Scorpionship, arricchisce il suo portfolio nell’ambito dei Grandi eventi.

Per gli appassionati del revival le Abarth che hanno fatto la Storia

IL CONCEPT CREATIVO

L’idea – del tutto non consueta, ma con una marcia in più – di organizzare il Raduno a MIND Milano Innovation District ha interpretato l’aspirazione del brand Abarth di affermare la propria presenza nel contesto urbano con veicoli capaci di destreggiarsi agevolmente anche sull’asfalto cittadino oltre che in pista. Il concept elaborato dal reparto creativo EW ha voluto assegnare nuova centralità alla location proiettando sulle strutture preesistenti di MIND Milano Innovation District lasciate in eredità da EXPO 2015 i concetti di velocità, performance, accelerazione e potenza: parole guida della scuderia di Carlo Abarth. Gli Abarth Days sono, del resto, quanto di meglio ci si possa aspettare da una brillante operazione di marketing che svuota il marchio del suo senso puramente utilitaristico ed eleva il brand a punto di confluenza di aspirazioni, desideri, sogni ed emozioni. Il successo di tali eventi dimostra che chi sceglie un brand vuole “viverlo”, porsi in relazione con esso e sentirsi, prima di tutto, parte di una community.

Sul decumano punti di incontro per i Club Abarth partecipanti

B2B – PRESS AREA

A ben-augurare l’evento la tradizionale conferenza stampa di apertura svoltasi all’interno di uno spazio vestito, per l’occasione, da officina meccanica con tanto di portellone di uscita dal garage. Protagonista indiscussa la nuova Abarth 695 in edizione speciale 70^ Anniversario che, prodotta in 1949 esemplari (tanti quanti l’anno di fondazione del brand), è stata presentata in anteprima mondiale ai giornalisti di 74 paesi. Il veicolo ha fatto letteralmente il suo ingresso in sala e ha sfilato sotto una pioggia di flash raggiungendo la pedana roteante al centro della scena. 

Nuova Abarth 695 edizione speciale 70^ Anniversario in conferenza stampa

B2C – ENTERTAINMENT AREA 

All’interno dell’area entertainment, un format pensato per essere trasversale rispetto al pubblico, tutti hanno potuto trovare occasioni di coinvolgimento e di attrazione. E mentre le Abarth si sono rese protagoniste in test drive, prove su circuito e parate, dal Palco l’animazione dello Zoo di 105 ha accompagnato il rombo dei motori assicurando il ritmo giusto alla due giorni. Ospiti d’onore in pista i piloti Andrea Nucita, Enrico Brazzoli e Markku Allen.

Dal Palco il giusto sound accompagna il rombo dei motori